Sexy Natalie

5 1 vote
Girl Rating

Dopo un altro sesso in famiglia con pompino, cooney, anale, ci siamo abbracciati e abbiamo iniziato a parlare di sesso, o meglio, di volere qualcosa di nuovo. E poi, ho detto a Natasha che voglio davvero essere scopato davanti a me da un altro uomo, e lo ha fatto da adulto, e lei gli ha obbedito in tutto. Inoltre, non voglio sedermi stupidamente come un cornuto del porno, e poi leccare la sua figa finita e scopare sua moglie. E con tutto ciò, volevo che la coppia fosse più grande di noi. Natasha non era molto contenta di questo, ma comunque era d’accordo. Salterò i noiosi dettagli su come ci siamo preparati mentalmente, come stavo cercando una coppia sui siti, perché Non stai leggendo questo per il gusto di moccio, ma per il gusto di una storia di partenza, e arriverò dritto al punto. Un mese dopo, eravamo già seduti in un appartamento in affitto con gli stessi amanti delle nuove sensazioni come noi. Era già una coppia adulta: Victor, 52 anni, un uomo pieno e mezzo calvo con uno sguardo molto lussurioso; sua moglie Elena ha 49 anni, molto snella per la sua età, bruna con i capelli folti, gli occhi verdi e il seno leggermente più grande di quello di mia moglie. All’inizio andavamo da “coppie dello stesso sesso” per comunicare. – Max, è la tua prima volta? Chiese Victor mentre si accendeva una sigaretta. – Si. Ho risposto modestamente bevendo whisky diluito con cola. – Abbiamo deciso di provare. Ho aggiunto. – Chiaramente. Non siamo nuovi in ​​questo settore, lo proviamo da 15 anni. Victor rise. – Maxim, cosa non vorresti che facessi con Natasha? Piuttosto, che tipo di sesso vorresti vedere. Poi la mia inesperienza in questa materia è scomparsa da qualche parte. (a dire la verità, ho scopato per molto tempo e in modo abbastanza attivo, prima di mia moglie c’erano molte donne diverse e tutti erano felici. E qui questo autoproclamato Pierre Woodman sta cercando di mostrarsi come un leader cool – mi ha eccitato terribilmente) – Voglio che tu faccia tutto con lei voglio, voglio che diventi la tua cosa oggi. Dissi con un sorriso altrettanto lussurioso. – bene! – Ho visto rispetto negli occhi di Victor. – Come posso scopare tua moglie? – senza cambiare la pressione, ho chiesto con una sfida. – Ti dirà tutto lei stessa. Victor ha detto con un sorriso. Entrammo nell’ingresso, dove le nostre mogli erano sedute su un divano di pelle. Lena teneva le mani di Natasha e diceva qualcosa, entrambi sorridevano e sembravano una madre e una figlia. Ci siamo seduti accanto alle mogli. Natasha si strinse a me, sorrise e mi sussurrò piano all’orecchio: – Max, lo vuoi davvero? – Sì. – Cosa dovrei fare? Cosa lasciargli, cosa no? ha chiesto senza sorridere. – Tutti! Diventa la sua puttana. Guarda questo animale pelato, voglio vedere come ti usa come l’ultima puttana. Dissi duramente. – Buona. – il sorriso ha lasciato le labbra di mia moglie. Nel frattempo, Victor ha detto qualcosa all’orecchio di Lena e lei è venuta da me, si è seduta accanto a me e senza tante cerimonie mi ha tirato fuori il pene. Natasha lo guardò selvaggiamente, ma non c’era niente da dire prima che Victor la chiamasse. – Vieni qui, perché sei seduto lì? È venuta e voleva sedersi. – No, togliti i vestiti e resta lì. Lena stava già succhiando attivamente il mio pene, che era di 19 centimetri. Natasha si tolse il vestito e il reggiseno e rimase in perizoma nero, che Victor le strappò letteralmente di dosso. – Guarda come si fa succhiare tuo marito. Piace? – Sì, lo fa. Natasha ha detto Gira il culo a me e marcisci.

guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments